Componenti e accessori in fibra di carbonio per l’automotive, la nautica e il settore aerospaziale sono stati realizzati da Reglass in collaborazione con aziende d’avanguardia e di prestigio internazionale.

 

PER L’AUTOMOTIVE

croce automotive
Telaio sopra motore

Con Lamborghini, principalmente, sono state reingegnerizzate parti metalliche in composito di fibra di carbonio. L’inizio della collaborazione risale al 2006 quando venne studiato un nuovo tubo di connessione differenziale-cambio per la Murcielago. Ne è seguita la progettazione e la realizzazione di una barra antirollio e di un telaio di chiusura sopra motore per l’Aventador.

 
 
 

PER LA NAUTICA

Con Lamborghini Engineering è stata progettata e costruita una deriva mobile anteriore (sottoposta a enormi sollecitazioni), montata poi, sulla barca Vento di Sardegna per affrontare la traversata altantica Twostar 2012: da Plymouth in Uk a Newport negli Usa. L’imbarcazione con lo skipper Andrea Mura raggiunse, quell’anno, il nuovo record realizzando l’impresa in 13 giorni 12 ore e 47 minuti (il precedente record risale al 2000 e fu di 14 giorni e 19 ore).

Per Luna Rossa-Prada Challenge, in occasione dell’America’s Cup del 2003, Reglass ha realizzato tutti i set di stecche per le vele utilizzate da Luna Rossa che, in quell’edizione della regata, arrivò alle semifinali.

Varato-Luna-Rossa-AC-72
Luna Rossa al varo

 

PER L’AEROSPAZIO

Thales Alenia Space ha scelto la tecnologia produttiva di Reglass per la realizzazione di tubi in fibra di carbonio per satelliti. Quindi ne ha promosso l’attività di studio, per la messa a punto di una nuova resina per uso spaziale, ora in corso di certificazione.

Satellite
Porzione di satellite