Reglass Srl e Reglass H.T. hanno concluso con successo un importante progetto di ricerca

finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020.

Questi i dettagli del progetto di ricerca che dovrà ora passare per una fase di industrializzazione dei risultati raggiunti.

 

TITOLO

Sviluppo di una tecnologia innovativa per la produzione di nuovi rulli ibridi metallo-carbonio

 

rulli-ibridi-metallo-carbonio

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Oggi il mercato delle macchine e impianti di trasformazione dei film, siano questi plastico, tissue, nonwoven o altri, come pure quello delle macchine da stampa, è molto vasto e comprende molte fasi in cui la maggior parte delle macchine è costituita grossolanamente da sistemi di rulli montati fra due spalle. Le caratteristiche fondamentali di questi rulli devono essere soprattutto leggerezza e rigidezza, unite a un prezzo ragionevole in base alle prestazioni offerte. Il mercato è attualmente diviso in un 20% di macchine ad alte prestazioni che usano rulli completamente in carbonio e in un 80% di macchine che, per prestazioni ed economicità, utilizzano rulli in alluminio. Una parte importante di quest’area di mercato (50%) ha necessità di maggiori prestazioni ma non si può permettere i rulli in carbonio e, al momento, non ha alternative.

L’obiettivo del progetto è stato dunque quello di sviluppare un nuovo tipo rullo, non esistente sul mercato, dato dalla combinazione di metallo (in questo caso alluminio) e fibra di carbonio da inserire nell’area applicativa di “confine” fra quella degli odierni rulli in alluminio e dei rulli in fibra di carbonio.

I nuovi rulli ibridi metallo-carbonio si basano sempre sul preimpregnato (prepreg), per il quale è stato studiato da parte di Reglass Srl un nuovo sistema resinoso a rapida polimerizzazione con l’introduzione di elementi nanostrutturati, ma vengono costruiti con una particolare tecnica di stratificazione del carbonio direttamente all’interno di un tubo in alluminio. Di ciò si è occupata in particolare Reglass HT, sviluppando un nuovo impianto pilota dotato di sistema di riscaldamento rapido e a basso consumo energetico per la polimerizzazione del composito all’interno del rullo ibrido.

Il progetto è stato svolto in rete da REGLASS Srl e da REGLASS HT srl in cui la prima ha svolto le attività di ricerca finalizzate allo sviluppo di un prepreg con caratteristiche tecnologiche idonee alla costruzione dei nuovi rulli mentre REGLASS HT SRL ha condotto la ricerca finalizzata alla realizzazione del nuovo rullo e allo sviluppo della tecnologia ibrida.

Il contributo regionale è stato concesso nell’ambito del programma POR-FESR 2014-2020, Asse 1, Azioni 1.1.1. e 1.1.4 – Bando per piccole, medie e grandi imprese in forma singola o associata e ammonta a € 546.950.